Fiorentina, presentati Zurkowski, Rasmussen e Terzic. Il polacco: “Meglio qui che alla Juventus”

ilsalottodelcalcio-rasmussen-empoli
Getty Images
Tempo di lettura: 2 minuti

ZURKOWSKI RASMUSSEN TERZIC FIORENTINA – Szymon Żurkowski (’97), Jacob Rasmussen (’97) e Aleksa Terzić (’99). Tre giovani di talento per la Fiorentina di Vincenzo Montella. Il club viola, dopo aver accolto Pulgar e riabbracciato Badelj, ha presentato oggi questi altri tre giocatori. Acquistati nella scorsa sessione di mercato dalla vecchia proprietà, ora proveranno ad essere protagonisti nella rosa del tecnico campano. Ecco le loro prime parole da neo acquisti della Fiorentina.

Zurkowski: “Su di me c’era anche la Juventus”

Szymon Żurkowski è un centrocampista polacco classe 1997. Prelevato dal Gornik Zabrze per una cifra intorno ai 5 milioni complessivi, il giocatore è titolare della nazionale U21 del suo paese. “Sono rimasto fino a giugno nel Gornik Zabrze per lottare per la salvezza e dare una mano alla squadra nella quale sono cresciuto. In Italia ci sono tanti giocatori polacchi forti, spero di fare come loro e impormi in Serie A. Su di me c’era anche la Juventus ma insieme al mio manager abbiamo pensato che la Fiorentina fosse la scelta migliore. Anche mio fratello maggiore aveva buone sensazioni sulla Fiorentina, poi è stato qui a trovarmi ed ha capito di aver avuto ragione. Ho scelto il numero 27 perché era il mio primo numero. Il 7 è il mio preferito, ma era già preso”.

Rasmussen: “Amo giocare il pallone, Agger il mio idolo”

Jacob Rasmussen è un difensore danese classe 1997. Protagonista lo scorso anno con la maglia dell’Empoli, arriva a Firenze per una cifra intorno ai 7 milioni di euro. “Non mi sono ancora allenato con i miei nuovi compagni perché ho avuto un’infezione virale, ma ora sono quasi guarito. Non sono velocissimo di gambe, ma con la testa sì, penso molto velocemente. Mi piace giocare il pallone come fanno i difensori moderni e il mio idolo è sempre stato Daniel Agger, del Liverpool. A Empoli mi sono trovato bene anche se nella seconda parte di stagione ho giocato poco. Le scelte però non le facevo io e vanno rispettate sempre. Numero di maglia? Il 32, lo stesso che avevo ad Empoli, ho deciso di tenerlo”.

Terzic: “Kolarov il mio mito, voglio conquistare un posto tra i titolari”

Dulcis in fundo Aleksa Terzić, terzino sinistro serbo e già nel giro della nazionale U21. Prelevato dalla Stella Rossa per 1,5 milioni di euro, il difensore è apparso motivato. “Ho scelto la Fiorentina perché per me era l’opzione migliore, voglio crescere qua e mi piace molto come lavora mister Montella. Paragone con Kolarov? Magari, è un mito, anche solo sentirne parlare mi rende orgoglioso. Ma sono giovane e devo imparare tanto. Voglio che il mio calcio parli per me e spero di arrivare a giocare titolare. Qui ci sono alcuni giocatori serbi che mi stanno aiutando nell’inserimento, Milenkovic e Vlahovic mi danno molti consigli”. Zurkowski, Rasmussen e Terzić sono già pronti a conquistare i tifosi viola.