Roma, il papá di Zaniolo: Nicolò è tranquillo, il contratto è lungo

Tempo di lettura: 2 minuti

Zaniolo Roma futuro: le parole del papà

Ivan Zaniolo, papà di Nicolò, è intervenuto a Centro Suono Sport per spiegare il momento del figlio che ultimamente non appare in forma, neanche in maglia azzurra. In questi giorni il ragazzo è impegnato con l’U21. “Nicolò è tranquillo – ha spiegato il papà – solo che da due anni non fa vacanze e un calo di rendimento ci può stare”. E sul futuro ha aggiunto: “Ha un contratto di quattro anni, non vedo perché dovrebbe pensare di andare via”.

LA ROMA ANCORA DEVE UFFICIALIZZARE IL DS

Dopo l’addio di Totti, che ha scosso la società per le dichiarazioni rilasciate al momento dei saluti, il presidente Pallotta deve ancora sistemare i quadri dirigenziali, in ds Petrachi che già è al lavoro per i giallorossi, ancora non si è liberato dal Torino. Per Zaniolo senior questo non rappresenta un problema anche se ha ammesso. “Il direttore sportivo non è ancora stato ufficializzato e al momento non sappiamo con chi parlare, ma sicuramente una volta sistemato tutto saremo i primi ad essere chiamati. Poi se la società ha altri problemi non dipende da Nicolò”.

GELO TRA TIFOSI E SOCIETÀ

Le ultime vicende societarie hanno allontanato e fatto arrabbiare i tifosi. Il padre di Zaniolo ha provato a trovare una chiave che possa riavvicinare le parti. “Date fiducia alla società – ha detto – perché peggio dello scorso anno non può andare. La squadra vuole tornare in Champions, per raggiungere un obiettivo è importante rimanere uniti. La Roma è una piazza difficile, ma la squadra va sostenuta”.