Watzke, CEO Borussia Dortmund: “Sancho prima o poi ci lascerà. In pochi hanno il suo potenziale”

ilsalottodelcalcio-jadon-sancho-borussia-dortmund
Foto Getty
Tempo di lettura: < 1 minuto

BORUSSIA DORTMUND SANCHO – Jadon Sancho è senza ombra di dubbio uno dei millennial più promettenti del panorama calcistico. Il suo talento si è già fatto notare, ma non solo con il Borussia Dormund; il classe 2000 ha infatti già collezionato 6 apparizioni con la nazionale maggiore inglese. A parlare del suo talento e del suo futuro ci ha pensato Hans-Joachim Watzke, CEO del Club tedesco, in un’intervista rilasciata a Ruhr Nachtrichten. Queste le sue parole: “Non ci sono molti diciannovenni con tale potenziale. Non è un giocatore della regione o che abbia chissà quale connessione con essa. Quando hai un giocatore del genere devi rivalutare la situazione anno per anno. Dire qualsiasi altra cosa sarebbe disonesto. Se un giocatore straniero non è convinto che un club sia giusto per lui in un preciso momento non ha senso che resti. Prima o poi lascerà il Westfalenstadion”.