Uefa, aperto procedimento disciplinare nei confronti della Bulgaria: cori razzisti e saluti nazisti tra i capi d’imputazione

ilsalottodelcalcio.bulgaria-inghilterra-saluti-nazisti
Foto Getty
Tempo di lettura: < 1 minuto

PROCEDIMENTO DISCIPLINARE BULGARIA INGHILTERRA – La partita tra Bulgaria e Inghilterra ha avuto molte ripercussioni e ha fatto parlare molto di sé. Dopo le dimissioni del presidente della Federcalcio bulgara Borislav Mihaylov, ora la Uefa ha aperto un procedimento disciplinare nei confronti della Bulgaria. Secondo quanto riportato dall’Ansa, sono molteplici i capi d’imputazione che hanno portato la Uefa ha questa decisione: cori razzisti, saluti nazisti, lancio di oggetti e fischi all’inno nazionale. Deferimento non solo per la federazione bulgara, ma anche per quella inglese per i fischi all’inno bulgaro. La data della discussione del procedimento disciplinare è ancora da stabilire.