Trezeguet: “I grandi campioni ora vogliono giocare in Serie A. Inter-Juve? Gara emotivamente forte”

ilsalottodelcalcio-juventus-trezeguet-david
Getty Images
Tempo di lettura: < 1 minuto

INTER JUVENTUS TREZEGUET – Ha fatto innamorare una generazione di tifosi con i suoi gol, spesso decisivi. David Trezeguet ha giocato con la Juventus per ben 11 stagioni, dal 2000 al 2010, collezionando 320 presenze e 171 gol. L’ex centravanti francese è intervenuto a margine della conferenza stampa per i 90 anni della Serie A a girone unico. Queste le sue sensazioni in vista del derby d’Italia di domenica tra Inter e Juventus.

Serie A

“In Italia ho giocato per dieci anni con la maglia della Juventus. Ho scoperto un calcio vero, grandissimi campioni e allenatori. Sono cresciuto con grandi uomini. La Serie A è un gran campionato che mi ha dato molto. Ricorderò sempre il mio arrivo in Italia dopo quella finale. Abbiamo giocato un periodo importante della storia della Serie A: c’era qualità e tecnica. Tutti volevano venire per dimostrare le proprie abilità e misurarsi con un torneo tosto”.

Juventus

Oggi succede ancora. La Juve ha dominato a lungo, ma adesso stanno tornando le altre ed è un bene anche per i bianconeri. Deve tornare ad essere quel campionato che ho avuto la fortuna di conoscere e che ha tutto per diventarlo. I grandi campioni vogliono di nuovo giocarlo. Vedo un sistema in crescita, grazie a un’attenzione particolare ai settori giovanili e a una lega più aperta rispetto al passato”.

Inter Juventus

“Si affrontano due club che lavorano bene e puntano a vincere. Sarà una gara calcisticamente molto importante, emotivamente molto forte. Resta quasi la gara più importante della storia italiana. Determinante? Non credo, ma comunque partita bella da giocare”.