Sampdoria, Adrien Silva: “Ranieri mi ha voluto con entusiasmo, sono qui per rilanciarmi”

ilsalottodelcalcio-sampdoria-adrien-silva-intervista
LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

ADRIEN SILVA SAMPDORIA INTERVISTA – Queste le parole di Adrien Silva, centrocampista della Sampdoria e della Nazionale portoghese, intervistato da La Gazzetta dello Sport.

Sampdoria, l’intervista a Adrien Silva

“Fisicamente mi sento sempre meglio, ora sto giocando con maggiore continuità, e mi mancava proprio questo per tornare a raggiungere i miei livelli. Sto per ritornare al massimo, ma a livello ambientale, in campo e fuori, ogni giorno va sempre meglio e il discorso vale pure per la mia famiglia, con quelle piccole cose che servono per stare bene”.

Sulla decisione di andare alla Sampdoria

“Credo che sia stata una concomitanza di più fattori. Non solo per il mister, anche se una delle mie priorità era quella di trovare un club il cui tecnico mi volesse con entusiasmo, convinto che io potessi aggiungere qualcosa alla squadra. La storia del Leicester appartiene al passato. Prima di dire sì alla Samp, ho parlato con Bruno Fernandes, con Bruno Alves e pure Veloso. Tutti e tre conoscono bene questo Paese, mi hanno spiegato quanto sia competitiva la A. Era ciò di cui avevo bisogno per tornare ad alti livelli e pronto per la nazionale”.

Gli obiettivi personali

“Ho sempre voluto pormi nuovi obiettivi e perciò voglio fare molto bene in Serie A, che mi ha sorpreso per intensità e competitività. Devo capire a fondo l’idea di gioco di Ranieri, ma penso di poter aggiungere altra qualità”.