Russia, Kokorin pronto per lo Zenit dopo il carcere

Getty Images
Tempo di lettura: < 1 minuto

KOKORIN ALLO ZENIT – Aleksandr Kokorin è pronto per ripartire. L’attaccante russo, considerato uno dei prodigi nazionali, ha firmato un contratto con lo Zenit San Pietroburgo. Lo ha fatto dopo aver passato l’ultimo anno e mezzo in carcere.

L’aggressione a due persone con Pavel Mamaev

Kokorin è finito in carcere per aver aggredito due persone: un autista del principale canale televisivo russo e un funzionario del governo di Putin. L’attaccante non era da solo: con lui anche un altro calciatore, Pavel Mamaev del Krasnodar. Kokorin, oggi scarcerato per buona condotta, proverà a ripartire dal club principale del campionato russo, che giocherà anche in Champions League. E Kokorin potrebbe centrare un curioso primario: il primo ex detenuto a giocare nella competizione europea.

ilsalottodelcalcio-zenit-kokorin-aleksandr
Getty Images