Roma, si presenta Spinazzola: “Qui da protagonista. Fonseca come Gasp”

Tempo di lettura: 2 minuti

ROMA SPINAZZOLA – Il 30 giugno la Roma ha perfezionato il primo acquisto dell’era Petrachi, stiamo parlando di Leonardo Spinazzola. Oggi si presenta in conferenza stampa dopo esser stato acquistato dalla Juventus per un totale di 29,5 milioni di euro. Al giocatore, invece, un contratto fino al 2023, ma all’interno della trattativa è finito Luca Pellegrini, ora in bianconero.

Spinazzola-Juve: “Nessuna rivalsa, è solo lavoro”

L’esordio del nuovo acquisto della Roma è su Fonseca: “Sin dal primo giorno il mister ci ha detto come andremo a giocare e mi piace molto”. Spinazzola non ci gira molto intorno e paragona il portoghese a Gasperini, suo tecnico all’Atalanta. “Ho ritrovato molte sue idee di gioco” ha detto l’esterno giallorosso, fino a oggi provato come terzino sinistro. Inevitabile, però, una domanda sulla possibilità di vederlo anche a destra. “Se dovesse esserci la necessità non sarà un problema, ma mi trovo meglio dall’altra parte dove ho più soluzioni” ha spiegato Spinazzola. Poi un passaggio sulla Juventus, ma senza rancore: “Per noi è un lavoro, dove società e giocatori fanno delle scelte. Ho preferito fare il protagonista qui”. D’altronde lo ha detto Petrachi in apertura di conferenza stampa: “È il prototipo del giocatore su cui tutta la Roma si dovrà basare nel prossimo futuro”.

“Roma è una grande piazza e a Higuain dico che si sta bene”

Un futuro che come ha specificato il diesse della Roma prenderà forma più dettagliatamente con la fine del ritiro di Trigoria. Uno dei sogni proibiti rimane Higuain per l’attacco e Spinazzola con una battuta ha parlato anche di questo. A chi gli chiedeva su cosa avrebbe detto al Pipita per convincerlo a venire nella Capitale risponde con un secco: “Qui si sta bene”. Lo certifica il sorriso stampato sul volto del ragazzo nonostante la prima disavventura romana con tanto di zainetto rubato. L’ex terzino della Juve, però, vuole pensare solo al campo. “Roma è una grande piazza. Tutti vogliono vincere ed è difficile ovunque. Noi partiamo da zero e solo il tempo ci dirà dove finiremo” chiosa il calciatore.