Roma, Mourinho ha individuato il motivo della crescita di Lukaku: “Ora è un top player”

ilsalottodelcalcio-roma-mourinho-jose-allenatore-calciomercato-ufficiale
LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

INTER MOURINHO LUKAKU – Da qualche settimana è ufficialmente l’allenatore della Roma, ma José Mourinho era ed è legato indissolubilmente all’Inter. Fosse non altro per lo storico Triplete realizzato nel 2010. Lo Special One ha rilasciato un’intervista al tabloid inglese The Sun parlando in particolar modo di Romelu Lukaku, il leader dell’Inter scudetatta del 2020-21. Ecco le parole di Mourinho.

L’intervista a Mourinho: le parole su Lukaku

“Si è fatto amare, un grande amore dai tifosi, l’amore dai compagni di squadra e ha avuto ottimi rapporti con l’ex allenatore Antonio Conte. Questo è ciò di cui aveva bisogno un ragazzo con la personalità di Lukaku. È un ragazzo grande, fisicamente forte, ma è ancora un bambino. Un bambino che ha bisogno di quell’amore, ha bisogno di quel supporto, ha bisogno di sentirsi importante. L’Inter gli ha dato tutto, vincendo lo scudetto dopo tanti anni. Ha alzato il suo gioco basandosi su questo lato emotivo delle cose. Durante il suo periodo nel calcio inglese, si è sviluppato dal ragazzino che è arrivato al Chelsea al ragazzo maturo che ha lasciato lo United. Ma questi due anni all’Inter gli hanno dato la statura e la sicurezza che prima non aveva. In nazionale il suo record è incredibile – 60 gol in 93 presenze – anche se dico sempre che questi record internazionali dipendono da molte partite facili contro squadre più piccole”.