Premier League, ultimo giorno di calciomercato

Premier League
Tempo di lettura: 2 minuti

PREMIER LEAGUE MERCATO – Ultima giornata di calciomercato in Premier League. Almeno per quanto riguarda i movimenti in entrata. I club inglesi potranno, dunque, provare ad effettuare gli ultimi colpi prima dell’inizio del campionato al via domani. Se si esclude qualche eccezione però, non sembra che in Premier siano previsti fuochi d’artificio. Il Chelsea, con il mercato bloccato dalla FIFA, si è dovuto affidare soprattutto ai fine prestito, come Tiemoué Bakayoko di ritorno dal Milan. I Blues hanno quindi pensato in particolare a fare cassa, come con la maxi cessione di Eden Hazard al Real Madrid. 

Premier League, mercato low cost e super colpi

Chi poteva spendere, come i campioni in carica del Manchester City, ha deciso di effettuare acquisti mirati. Ad esempio Rodri, pallino di Guardiola, preso dall’Atletico Madrid pagando i 70 milioni di clausola rescissoria, Poi Cancelo dalla Juventus con l’inserimento di Danilo e Angelino, terzino del PSV Eindhoven. Quasi immobili sul mercato i campioni d’Europa del Liverpool. Come ha spiegato recentemente il tecnico Juergen Klopp: “Non c’è bisogno di comprare solo perché gli altri comprano”. Il Tottenham ha puntato forte su Tanguy Ndombélé, per cui ha versato 60 milioni al Lione. Ceduto Kieran Trippier all’Atletico Madrid, gli Spurs non sembrano intenzionati a lasciare andare Toby Alderweireld, obiettivo della Roma. 

Acquisti da record per Arsenal e United

Premier League calciomercato: i club che, invece, non hanno badato a spese, sono stati Arsenal e Manchester United. Decisi a tornare protagonisti, i Gunners si sono assicurarti Nicolas Pepè dal Lille per 80 milioni, battendo la concorrenza del Napoli. I Red Devils hanno esagerato, arrivando a quasi 90 milioni per Harry Maguire. L’ex giocatore del Leicester è diventato così il difensore più costoso al mondo. Lo United ha poi preso, per ‘solo’ 55 milioni, per Aaron Wan-Bissaka, terzino del Crystal Palace e dell’Under 21 inglese. Soldi parzialmente rientrati poi grazie alla cessione di Lukaku all’Inter. La nuova Premier League, infine, proporrà alcuni volti noti alla Serie A. Come Patrick Cutrone, preso dal Wolverhampton, e Moise Kean, che giocherà con l’Everton.