Premier League: poker Liverpool, ma si ferma Alisson

Premier League
Tempo di lettura: < 1 minuto

PREMIER LEAGUE LIVERPOOL – Serata dolce-amara per il Liverpool nell’anticipo della prima giornata della Premier League. I Reds hanno travolto 4-1 il Norwich all’Anfield Road, ma ora devono fare i conti con l’infortunio del portiere Alisson. L’ex numero uno della Roma ha lasciato il campo poco prima della fine del primo tempo a causa di un problema muscolare. Il brasiliano, apparso molto dolorante, è però uscito sulle sue gambe rifiutando la barella. Un piccolo sospiro di sollievo per Klopp che spera di non perdere il suo portierone. Spavento Alisson a parte, i campioni d’Europa hanno fatto un sol boccone del Norwich, come era prevedibile. 

Premier League, Liverpool super: Salah gol e assist

Gli ospiti hanno deciso di complicarsi la vita con l’autorete di Hanley che ha regalato il vantaggio al Liverpool. I padroni di casa hanno così potuto giocare in scioltezza trovando il raddoppio con il “solito” Salah al 19’. L’egiziano ha poi regalato a Virgil van Dijk l’assist per il terzo gol, arrivato con un bel colpo di testa poco prima della mezz’ora. Sostituito l’infortunato Alisson con Adriàn, i Reds hanno chiuso il primo tempo calando il poker grazie alla rete di Origi. In avvio di ripresa ancora Liverpool, ma la conclusione di Firmino si è stampata sul palo. Prima della conclusione del match c’è stato il tempo di vedere il gol della bandiera del Norwich, realizzato da Teemu Pukki. Festa a metà, dunque, per il Liverpool. Conquistati i primi tre punti di questa nuova Premier, i Reds ora sperano che l’infortunio di Alisson non sia nulla di grave.