Pjanic, insulti razzisti a Brescia: “Zingaro di me***a”

ilsalottodelcalcio-miralem-pjanic-juventus-fiorentina-stadio-franchi
Foto Getty
Tempo di lettura: < 1 minuto

PJANIC INSULTI BRESCIA JUVENTUS – Sono trascorsi pochi giorni dall’ultimo episodio di razzismo (Dalbert in Atalanta-Fiorentina, ndr) ed arriva un nuovo episodio di discriminazione a riaccendere le polemiche in Serie A.

Insulti Pjanic Brescia Juventus

Durante la gara tra Brescia e Juventus, gara valida per la quinta giornata di Serie A, i tifosi di casa hanno ripetutamente insultato Miralem Pjanic. Allo Stadio Rigamonti, infatti, sono arrivati epiteti come “zingaro di m…” che hanno scatenato la reazione del bosniaco, al momento del gol. Il centrocampista bianconero, infatti, ha deciso la gara, grazie ad una splendida conclusione da fuori area che ha battuto l’incolpevole Joronen e regalato alla Juventus tre punti preziosi.

L’esultanza di Pjanic in risposta agli insulti dei tifosi

Al momento del gol, il bosniaco ha esultato in modo polemico proprio verso della curva del Brescia, mimando con la mano un gesto come a voler far scivolare via gli insulti ricevuti durante il match. Tutto il mondo del calcio ha condannato queste forme di discriminazione. Lo stesso Gianni Infantino ha voluto dire la sua su quanto sta accadendo in Italia. Il presidente della FIFA ha sottolineato come le persone colpevoli di questi gesti debbano essere identificate e subito dopo messe in galera. Tolleranza zero.