Napoli, l’amarezza di Fabiàn Ruiz: “Una tristezza non esser riusciti a vincere contro il Verona”

ilsalottodelcalcio-fabian-ruiz-giocatore-napoli
LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

NAPOLI FABIAN RUIZ INTERVISTA – Il primo giocatore del Napoli a parlare dopo la disfatta consumatasi all’ultima giornata di campionato – com’è noto gli azzurri non sono riusciti a battere il Verona fallendo così l’obiettivo Champions League – è Fabiàn Ruiz. Il giocatore spagnolo ha rilasciato un’intervista a La Gazzetta dello Sport. Ecco le sue parole.

L’intervista a Fabiàn Ruiz: su Napoli-Verona

“Dopo la sconfitta con la Juve abbiamo fatto 20 punti su 24. Eravamo li, avevamo fatto cose importanti e complicate, col Verona non siamo riusciti a vincere e l’obiettivo è sfumato nonostante i grandi sforzi. La cosa mi ha intristito, e per questo ho voglia di rifarmi con la nazionale. A volte il calcio è ingiusto, ma è inutile rimuginare su ciò che è successo, bisogna guardare avanti”.

Sul suo futuro

“A Napoli sto bene, sono contento. È una città che mi ha accolto benissimo, un posto dove la gente vive il calcio esattamente come nella mia Siviglia, con passione, trasporto e senza pause, sempre al massimo come piace a me. Ho ancora due anni di contratto e sono felice. Non c’è molto altro da dire, a parte il fatto che ora voglio pensare solo alla nazionale, la cosa più importante di questa mia estate”.