Nainggolan: “L’addio all’Inter me lo ha comunicato Oriali, non Marotta. E su Monchi…”

Getty Images
Tempo di lettura: < 1 minuto

NAINGGOLAN ROMA INTER – Nainggolan è tornato al Cagliari, una scelta soprattutto di cuore e poco di campo. Il belga, però, si racconta a 360° in un’intervista al Corriere dello Sport. Dall’Inter a Icardi, passando per la moglie e la Roma: tutti i temi trattati. “Ho provato a convincere Conte, ma non ci sono riuscito” ha detto il centrocampista. Poi svela: “L’addio? Mi ha parlato prima Oriali e poi il mister che mi ha spiegato la sua scelta per motivi extracalcistici. Con Marotta non ho mai parlato”. Inevitabile un passaggio su Icardi: “Non è un cativo ragazzo, ma qualcuno non ha perdonato le dichiarazioni della moglie Wanda”.

Nainggolan, non solo Inter: “E di Roma mi manca tutto”

L’apice della sua carriera non lo raggiunge a Milano sponda Inter, ma a Roma. Domenica c’è il derby e il tifo resterà sempre lo stesso: “Ci mancherebbe, sono affezionato ai miei ex compagni”. Nainggolan parla anche del suo addio alla Capitale: “Sarebbe stato bello tornare. Ma forse è meglio così, lasciarci con la semifinale di Champions. Avremmo rischiato di rovinare quel ricordo. Della città mi manca tutto”. Infine su Monchi: “Si vede che il lavoro in Italia non gli è venuto bene. A Siviglia andava forte, Roma non era il suo mondo. Uno che va via dopo cinque mesi e due giorni dopo aveva già firmato”.