screenshot ipad Parvin
Tempo di lettura: < 1 minuto

Mentre Ezpeleta prende in ipotesi la possibilità che la stagione 2020 del motomondiale non si disputi affatto, la prima Virtual Race della MotoGP disputata lo scorso 29 marzo raccoglie consensi. La reazione è stata un vero successo, sia da parte degli appassionati che dei partner della MotoGP.

MotoGP, via alla seconda Virtual Race

La gara è stata trasmessa su ben 28 emittenti di tutto il mondo. SKY in Italia, Canal+ in Francia, DAZN (in Spagna e Italia), BT Sport nel Regno Unito, ServusTV in Austria e Germania.  Negli Stati Uniti la NBC ha permesso agli appassionati di seguire la Virtual Race. In America Latina l’emittente ESPN ha trasmesso la gara. I tifosi dell’est europeo ed asiatico hanno assistito all’evento grazie a Motorsport TV Russia, Eurosport India e Fox Asia. Gli australiani si sono sintonizzati sul canale dedicato di Fox Australia e di TEN. SuperSport ha trasmesso la gara anche in Sud Africa: la prima Virtual Race della MotoGP ha raggiunto ogni continente

Numeri da record

Il seguito è stato incredibile anche sui social network e sui siti internet. Sono stati creati 400 contenuti digitali, inclusa la trasmissione completa della gara, per raggiungere un totale di 60 milioni di impression e oltre 13 milioni di visualizzazioni video, di cui 3 milioni solo della gara. Inoltre, ci sono state oltre 2,5 milioni di interazioni con i contenuti dedicati alla Virtual Race da parte dei fan che hanno così condiviso le proprie impressioni e opinioni. In totale, sono stati creati 7 milioni di minuti di contenuti per la Virtual Race, l’equivalente di 13 anni di visualizzazione ininterrotta

La seconda Virtual Race si disputerà sul RedBull Ring

Questi sono i numeri di successo che hanno portato la decisione di una seconda gara di MotoGP virtuale. Domenica 12 aprile andrà in onda, in diretta, alle 15:00 (GMT +2). Il circuito questa volta sarà quello austriaco del RedBull ring. Ancora non si conoscono i nomi dei partecipanti, alcuni saranno gli stessi del primo appuntamento, ma è già stato annunciato che ci saranno anche altri piloti. Si mormora più partecipazione ducatista in questa seconda gara. Quel che è certo è che si tratterà di un altro appuntamento imperdibile!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui