Milan-Suso, no alla cessione. Si al rinnovo

ilsalottodelcalcio-milan-suso-calciomercato-fiorentina-rom
Getty Images
Tempo di lettura: < 1 minuto

MILAN SUSO CESSIONE RINNOVO – Il nome di Suso resta al centro del mercato del Milan. Non si parla più di lui in uscita ma per il rinnovo del contratto. Marco Giampaolo si è innamorato di lui: con il contratto in scadenza nel 2022, è tempo di rimettersi al tavolo delle trattative.

Milan-Suso no alla cessione, ma…

Dovesse arrivare un’offerta da 40 milioni di euro, l’ex Liverpool sarebbe ceduto. Il Milan però al momento non vuole svendere un giocatore di talento: Roma e Fiorentina si sono fatte avanti, ma dopo aver sentito le condizioni del Milan e del giocatore per l’ingaggio non sono andate oltre.

Giampaolo pensa un Suso trequartista

Suso si è messo così a disposizione del nuovo tecnico e col passare degli allenamenti e delle partite potrebbe essere lui il titolare nel ruolo, anche perchè Paquetà è considerato un centrocampista e l’affare Angel Correa è ben lontano dalla conclusione.

Milan-Suso, si al rinnovo

A questo punto quindi si parla di rinnovo del contratto in scadenza nel 2022. Il Milan propone un rinnovo fino al 2024 con ingaggio a 3.5 milioni netti a stagione. L’idea di Maldini e Boban è anche quella di rimuovere la famosa clausola per l’estero.