ilsalottodelcalcio-paolo-scaroni-presidente-milan
Foto Getty
Tempo di lettura: < 1 minuto

SCARONI NUOVO STADIO MILAN INTER SAN SIRO – Milan, Inter e i rappresentanti del Comune di Milano si sono incontrati questa mattina per discutere nuovamente della questione riguardante il nuovo stadio. Al vertice erano presenti il presidente rossonero Scaroni e l’amministratore delegato nerazzurro Antonello, mentre era assente il sindaco Sala.

Le parole di Scaroni dopo l’incontro per il nuovo stadio di San Siro

“È andata bene. Si è molto parlato di ingombro. Che siano un anello, due anelli o tre anelli è abbastanza irrilevante dal punto di vista dell’occupazione dello spazio. Il Comune ci terrebbe a mantenere una vocazione sportiva, ma a tenere l’ingombro. Analizzeremo questa prima ipotesi un po’ innovativa perché non si sono mai visti due stadi uno a 100 mt dall’altro. Qualora quest’ipotesi non sia percorribile il Comune si è dichiarato disponibile ad analizzare altre ipotesi che riducano l’ingombro”.

Il presidente del Milan sul nuovo stadio

“Non abbiamo parlato di volumetrie, di metri cubici o di quanto vale lo stadio. Io non faccio di mestiere l’architetto di stadi, ma mi sembra la prima volta: in quale paese al mondo nella stessa area ci sono due stadi uno di fianco all’altro? Non mi ricordo di averlo mai visto. Magari essere primi è anche bello, ma a volte magari anche un po’ stupido. Non so ancora dove siamo. Il sindaco? Si vede che è occupato. Ci sarà sicuro nuovo appuntamento col Comune, ma non è fissata una data”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui