Milan, Giampaolo: “Suso? Un fuoriclasse”

Getty Images
Tempo di lettura: < 1 minuto

GIAMPAOLO SUSO MILAN – Il Milan perde ai rigori contro il Manchester United, ma Marco Giampaolo guarda oltre e si gode i suoi “pezzi pregiati”. Dopo la gara, il tecnico rossonero, ha elogiato Suso e ha parlato della crescita della squadra.

Il gioco del Milan, secondo Giampaolo

“Manca la cura dei particolari, ma lo acquisiremo solo con il tempo, ma la squadra ha recepito il grosso, gioca con una buona mentalità. La cosa che mi piace di più è che sono tutti dentro, con un’idea. la cura del particolare fa parte del lavoro, ma il grosso della musica i ragazzi lo hanno recepito. Il Milan ha giocatori forti, di qualità. Poi se riusciamo a riconoscerci dentro uno spartito possono essere ancora più forti. Ci saranno dei rallentamenti in questo processo di crescita, ma mi piace l’attaccamento e la partecipazione”. 

Il tecnico del Milan su Suso

Suso è un fuoriclasse. L’ho detto a lui e anche al club. Suso non è un problema, i giocatori forti noi li dobbiamo tenere”. 

Chalhanoglu, Biglia e Daniel Maldini

Chalhanoglu è un calciatore universale. L’ho messo in mezzo al campo perché Biglia ha avuto un problema ad un tendine e non volevo che andasse oltre. Lucas mi sta piacendo tanto. Daniel Maldini? Va bene così, era giusto che calciasse il rigore visto che era stato designato come quinto. Sfortunatamente ha sbagliato ma è un percorso utile per lui. Ragazzi come lui hanno bisogno di partite così per crescere e se non le fanno non crescono”.