Messi si fa in due? Ecco l’idea di Beckham per portare Leo in America

Foto Getty
Tempo di lettura: < 1 minuto

MESSI BECKHAM – Sembrava una domenica di campionato qualunque, ma a ravvivarla ci ha pensato l’esclusiva del Sun di questa mattina. Beckham avrebbe da tempo iniziato il pressing su Messi per portarlo a giocare in America. Secondo quanto riportato dal tabloid inglese, l’ex calciatore inglese avrebbe intensificato i rapporti con l’entourage della pulce. In particolare, si parla di un incontro a Londra fra Paul McDonough, direttore sportivo del Miami e Jorge Messi, padre di Leo. Al centro della discussione la possibilità dell’argentino di giocare più o meno nell’immediato nel campionato MLS.

La proposta di Beckham per convincere Messi

Il Sun svela anche i dettagli della pazza idea di Beckham che prevede il “Messi sharing“. Riceverebbe praticamente lo stesso trattamento che i LA Galaxy riservavano al campione inglese nei mesi in cui la MLS si fermava (il campionato statutinetense si gioca da marzo a dicembre). Ovvero l’ex United aveva la possibilità di trasferirsi in Europa in assenza di partite in America. Ne sanno qualcosa i tifosi del Milan e Beckham vorrebbe offrire a Messi la stessa possibilità. Il Miami e il Barcellona dunque condividerebbero il fenomeno argentino che così facendo avrebbe la possibilità di restare in Spagna nei mesi cruciali della stagione e in da poter continuare a inseguire i propri obiettivi personali. Se resterà solo un sogno è ancora presto per dirlo, certo in America si stropicciano gli occhi già all’idea.