Mercato Roma, per Mancini è quasi fatta. E quanti in uscita…

Tempo di lettura: 2 minuti

MERCATO ROMA MANCINI – Mentre la Roma ha cominciato la preparazione agli ordini di Fonseca, prosegue il lavoro del direttore sportivo Petrachi sul mercato. Sembrerebbe, infatti, essere vicinissimo il quarto colpo in entrata di questa sessione estiva. Dopo Spinazzola, Diawara e Pau Lopez entro 24-48 ore dovrebbe essere la volta di Gianluca Mancini. Il 23enne difensore dell’Atalanta è da tempo nel mirino dei giallorossi e nelle ultime ore la trattativa sembrerebbe essere arrivata alla svolta per una cifra attorno ai 25 milioni di euro (21 più 4 di bonus). Roma e Atalanta stanno discutendo sui dettagli, con ogni probabilità Mancini arriverà a Trigoria in prestito con obbligo di riscatto. Un’operazione sulla scia di quella per Cristante che le due società portarono a termine un anno fa. Mancini, dunque, che già entro fine settimana può arrivare a Roma per sostenere le visite mediche, è il profilo individuato per sostituire Manolas.  

Roma, Petrachi lavora sul mercato in uscita

Molto, però, è anche il lavoro in uscita per Petrachi. Da piazzare ci sono, infatti, tanti giocatori che non rientrano nel progetto tecnico. Da Bianda a Marcano fino a Nzonzi, Karsdorp, Olsen e Coric. I primi due non sono stati nemmeno inseriti da Fonseca nella lista dei convocati per il ritiro. Bianda è vicino al rientro in Francia: il Nantes al momento è il club più accreditato. Marcano, invece, dovrebbe tornare al Porto per una cifra attorno ai 3-4 milioni di euro. Una piccola plusvalenza calcolando che lo scorso anno arrivò a Roma a parametro zero. Più difficile ricollocare Nzonzi che lo scorso anno è stato messo a bilancio per 29,6 milioni di euro. Il francese piace al Lione, ma la Roma non può permettersi una minusvalenza.

Da piazzare anche Karsdorp, Olsen e Coric

Anche Karsdorp con le sue 15 presenze in 2 anni dovrebbe essere vicino ai saluti. Per il terzino olandese c’è un’offerta del Psv, ma la cifra proposta è considerata troppo bassa dalla Roma, che alla fine potrebbe decidere di mandarlo in prestito per un anno. Olsen è tentato dal Watford e da piste turche, mentre Coric – oggetto misterioso sia con Di Francesco che con Ranieri – dovrebbe approdare in Spagna: su di lui Villareal, Betis e Leganes. Discorso diverso quello per Pastore che ha già rifiutato 2 proposte dalla Cina. L’argentino ha altri 4 anni di contratto con la Roma a 4 milioni a stagione. Piazzarlo potrebbe essere complicatissimo.

Anche i rientri dai prestiti sul mercato

E poi ci sono quei giocatori di rientro dai prestiti in attesa di altra sistemazione. A partire da Gerson che vorrebbe tornare al Flamengo (manca però ancora l’accordo con la Roma) e Gonalons rientrato dal Siviglia con qualche problemino fisico che oggi gli ha impedito di prendere parte al primo allenamento stagionale. Per non parlare di Defrel che la Roma ha provato ad inserire nella trattativa per Barella prima e Veretout poi. La prima operazione è sfumata (Barella è praticamente dell’Inter), la seconda ancora in piedi, ma il Milan è in vantaggio per il centrocampista della Fiorentina. Con ogni probabilità dunque per Defrel bisognerà trovare altri acquirenti.