Mercato Milan, Giampaolo su Suso: “Disponibile a fare il trequartista”

Getty Images
Tempo di lettura: 2 minuti

MERCATO MILAN GIAMPAOLO SUSO – Marco Giampaolo, nuovo tecnico del Milan, si concede ai microfoni dei giornalisti presenti a Malpensa per la partenza della squadra rossonera che nelle prossime settimane disputerà l’International Champions Cup. Inevitabile una battuta su Suso, oggetto del desiderio della Roma e al centro di tante voci di mercato.

Il dribbling di Giampaolo: “Mercato? Chiede alla società”

L’esterno spagnolo, già la scorsa estate, fu accostato al club capitolino. Nel 4-3-1-2 di Giampaolo si fatica a immaginarlo trequartista, ma il tecnico del Milan la pensa diversamente: “Suso mi ha dato grande disponibilità, sta lavorando bene in quel ruolo”. Del mercato non vuole parlare e il dribbling sui cronisti è degno del miglior Ronaldo: “Poi per gli sviluppi delle trattative dovete parlare con la società”. Stessa risposta data anche per Modric. Intanto il tempo stringe e servono rinforzi. “La situazione ottimale è quella di poter lavorare con un gruppo definito” dice il mister rossonero. Lui stesso sa quanto sia impossibile e lancia una frecciatina a chi gli chiede delle lamentele di Conte per il ritardo nel mercato. “Sappiamo che non è possibile avere la squadra già completa, ma io non mi lamento” ha chiosato Giampaolo.

Il voto al ritiro del Milan di Giampaolo e la partenza per l’ICC

Come l’Inter anche il Milan giocherà l’ICC, ma in America a differenza dei cugini nerazzurri (impegnati in Asia). Ieri la squadra rossonera ha disputato l’amichevole con il Novara. L’1-1 non scoraggia Giampaolo: “Sono stati dieci giorni di ottimo lavoro, ho trovato un gruppo di calciatori curiosi e con un alto livello di professionalità”. Poi aggiunge: “In questo periodo siamo in luna di miele, lo dico sempre”. Ora c’è l’International Champions Cup e le aspettative crescono. “In America mi aspetto di consolidare alcune cose e spero di migliorarne altre” dice l’ex Sampdoria. La fiducia non manca e le sue parole ne sono la prova: “Sono dalla mattina alla sera con la testa dentro al Milan, sono tante le cose da fare e sono sicuro di potercela fare”.