Mancini: “Juve ancora favorita, dietro più Napoli che Inter. Balotelli? Dipenderà da lui”

ilsalottodelcalcio-roberto-mancini-italia
Foto Getty
Tempo di lettura: < 1 minuto

ROBERTO MANCINI INTERVISTA – La nuova stagione di serie A è ai nastri di partenza. Il campionato italiano è pronto a scendere in campo nel prossimo week-end e come sempre non possono mancare i pronostici. In una lunga intervista rilasciata al La Gazzetta dello Sport, il ct della Nazionale italiana Roberto Mancini dice la sua sulla nuova stagione e non solo.

La favorita

“È presto per dirlo, aspettiamo. La Juve in assoluto è la più forte, non dimentichiamo che vince da otto anni e si è pure rinforzata: anche l’Inter, ma la Juve non è stata ferma. E come vice Juve vedo pericoloso il Napoli: ha gli stessi giocatori che ormai giocano insieme da anni, mentre l’Inter ne ha già cambiati 4-5 e perde giocatori importanti come Icardi e Perisic”.

Balotelli-Brescia, scelta giusta?

“Se sarà una buona soluzione non dipenderà dal Brescia, ma da lui: magari giocando più vicino a casa si sentirà più tranquillo, ma non basterà. Io gli voglio bene, ma per lui non posso fare più niente”.