Lewandowski, 31 anni per il bomber del Bayern Monaco

Rober Lewandowski - Bayern - Bundesliga
Getty Images
Tempo di lettura: 2 minuti

LEWANDOWSKI – Compie oggi 31 anni uno degli attaccanti più prolifici dell’attuale panorama calcistico: Robert Lewandowski. Il bomber polacco del Bayern Monaco è nato a Varsavia il 21 Agosto del 1988 ed è cresciuto in una famiglia di sportivi. La madre Iwona è stata una pallavolista professionista, mentre il il padre Krzysztof è stato un nazionale di judo oltre che calciatore nell’Hutnik Varsavia. Anche la sorella Milena ha ereditato dalla mamma la passione per la pallavolo, giocando per la Nazionale polacca Under 21. Lewandowski ha dato seguito alla tradizione sportiva di famiglia, sposando Anna, campionessa polacca di karate, nel 2013. 

Lewandowski, una macchina da gol

Un DNA sportivo, dunque, che ha permesso a Lewandowski di trasformarsi in un attaccante completo e, a tratti, devastante. I numeri, infatti, parlano chiaro: “Lewa” è una macchina da gol. Sono oltre 430 le reti messe a segno dall’attaccante polacco tra club e nazionale. Dopo i primi passi nel Delta Varsavia e poi nelle giovanili del Legia Varsavia, Lewandwoski esordisce tra i professionisti in terza divisione polacca con il Znic Pruskow. Poi il passaggio al Lech Poznan, con cui arrivano i primi titoli da “grande”, tra campionato e classifica cannonieri polacca. Nel 2010 a puntare su di lui è il Borussia Dortmund. In Bundesliga il bomber di Varsavia conferma tutte le sue qualità, realizzando un totale di 103 gol in 187 presenze e vincendo un totale di sette campionati. Con il Dortmund, Lewandowski è protagonista anche in Champions League, grazie allo storico poker realizzato nel 4-1 in semifinale contro il Real Madrid nel 2013. In finale però, il Borussia viene battuto dai rivali del Bayern, la futura squadra di Lewandowski. 

Numeri da record con il Bayern Monaco

Nel 2014, infatti, il polacco arriva a Monaco dove, fino ad ora, ha collezionato la bellezza di 194 gol in 245 presenze. Tra le tante reti messe a segno con la maglia dei bavaresi, non possono mancare quelle della cinquina dei record nel 5-1 contro il Wolsfburg all’Allianz Arena nel 2015. Entrato dalla panchina, Lewandowski ha siglato tutti e cinque i gol del match, entrando nel Guinness dei primati con la tripletta, la quaterna e la cinquina più veloci nella storia del campionato tedesco. Anche con la maglia della Polonia, di cui è capitano, Lewandowski non ha mai smesso di segnare: 57 le reti messe a segno in 107 presenze in nazionale. A 31 anni, Lewandowski sembra non aver alcuna intenzione di rallentare. Sua, infatti, la doppietta nel 2-2 del Bayern contro l’Hertha Berlino nell’esordio stagionale in Bundesliga. Buon compleanno, dunque, al bomber di Varsavia.