Lazio, il vice di Inzaghi: “Ci dispiace, volevamo arrivare in finale”

ilsalottodelcalcio-lazio-farris-massimiliano-vice-inzaghi-simone-allenatore
LaPresse
Tempo di lettura: 2 minuti

FARRIS ATALANTA LAZIO COPPA ITALIA INTERVISTA – Queste le parole del vice allenatore della Lazio, Massimiliano Farris, interventuto sul canale tematico biancoceleste al termine del match di Coppa Italia tra Atalanta e Lazio.

Coppa Italia, le parole di Farris dopo Atalanta Lazio 3-2

“Siamo chiramente dispiaciuti perché abbiamo perso un’occasione importante. Abbiamo giocato bene la partita e l’abbiamo ribaltata. Abbiamo gestito bene i momenti di questa sera. Non siamo riusciti a sfruttare la superiorità numerica, dopo l’espulsione di Palomino. Siamo comunque stati bravi a restare in partita dopo il rigore sbagliato da Zapata. L’Atalanta si è difesa in 10. Una volta raggiunta la superiorità numerica dovevamo allargare il campo e creare qualche superiorità di mischia. Volevamo aprire gli spazi con Lazzari, Lulic e Correa. Dentro avevamo grandi saltatori. Bisognava avere pazienza, ma non c’è stato lo spunto giusto. Non siamo stati lucidi. Non dovevamo prendere il gol di Palomino. Era un’occasione importante, ma dalle sconfitte si può sempre imparare. Domenica avremo la possibilità di rifarci”.

Sulla mancanza di energia e i cambi

“La Champions ci ha tolto qualche energia e non avevamo ricambi. Quando sei costretto a non fare rotazioni, in campionato lasci qualcosa. Nell’ultima parte ci siamo rimessi in scia. Siamo stati bravi ad avere pazienza e a cercare il gol de pari, ma l’Atalanta si è difesa più che bene. Ci siamo impegnati per onorare la Coppa Italia, abbiamo combattuto fino alla fine e ora bisogna pensare alla prossima. Molte squadre a causa del Covid ha perso giocatori. Soprattutto nella parte iniziale della stagione. In campionato è innegabile che qualche punto lo abbiamo pagato”.

Sulla gara di domenica, sempre contro l’Atalanta

“Sicuramente servirà tanta determinazione, la prima cosa che dobbiamo fare è capire quanti giocatori recuperano. Le partite sono una dopo l’altra, probabilmente qualcosa cambieremo. Abbiamo fatto ogni genere di partita con l’Atalanta. E’ chiaro che se la metti sul piano fisico con loro li puoi mettere in difficoltà. Abbiamo la possibilità di inserire qualcuno di fresco. In Serie A abbiamo un bel trend positivo”.