Italia, Mancini ricorda il trionfo di Euro 2020: “Mi sento molto bene da campione d’Europa”

ilsalottodelcalcio-euro-2020-italia-abbraccio-vialli-mancini-finale-inghilterra
LaPresse
Tempo di lettura: < 1 minuto

ITALIA MANCINI EURO 2020 – Queste le parole del CT azzurro Roberto Mancini, intervistato da Sport1 a sette giorni di distanza dal trionfo di Wembley che ha consegnato l’Europeo alla compagine azzurra.

Italia, Mancini esalta Bonucci e Chiellini

“Tutta la squadra ha creato molta simpatia in tutti, che hanno visto un volto nuovo della Nazionale italiana. Abbiamo giocato un buon calcio e abbiamo vinto meritatamente, anche se non è stato tutto facile. Chiellini e Bonucci hanno avuto un ruolo importante naturalmente, se lo sono meritato visto che hanno fatto la storia del calcio italiano degli ultimi 20 anni”.

Sulla vittoria ad Euro 2020

“Mi sento molto bene da campione d’Europa, è davvero una bella sensazione. Sono particolarmente felice per tutti gli italiani nel mondo. Abbiamo festeggiato chiaramente, ma è successo tutto molto velocemente. Mi è passato davanti come un film. Non avevamo preparato nulla. Ma siamo stati accolti da così tante persone per le strade di Roma che è stato semplicemente bellissimo. È stato un momento straordinario che dura ancora”.

Il pensiero per Gianluca Vialli

“Ricordo ancora molto bene quella partita. Non meritavamo di perdere quella partita, ma ora il cerchio si è chiuso, 30 anni dopo. Sono contento anche perché questo trofeo appartiene in parte anche ai tifosi della Sampdoria. Sfortunatamente, hanno dovuto accettare l’amara sconfitta in quel momento. Ora le ferite sono in via di guarigione”.