Inter, Icardi ha deciso: resta in nerazzurro e rifiuta la Juventus

ilsalottodelcalcio-icardi-mauro-inter
Foto Getty
Tempo di lettura: < 1 minuto

INTER ICARDI NERAZZURRO JUVENTUS – “Resto qui, non vado via, il tempo è scaduto“. E’ clamorosa la notizia di questa mattina de La Gazzetta dello Sport a proposito di Mauro Icardi. L’attaccante nerazzurro l’ha fatto sapere all’Inter che non ci sarebbero più i margini per trattare una sua cessione alla Juventus, né in altri club.

Inter, Icardi resta per motivi familiari

Cuore di papà. Mauro per motivi familiari non vuole organizzare un trasloco in poche settimane. Così per almeno un altro anno giocherà in nerazzurro e rifiuterà tutto, non solo Napoli e Roma ma pure la Juventus. Icardi e la moglie Wanda Nara si erano dati un tempo preciso per valutare le ipotesi di trasferimento. Era fissato alla fine di luglio: passati quei giorni, il giocatore argentino non se la sente più di prendere in considerazione alcuna offerta. I motivi familiari fanno pensare alle voci, sempre più insistenti, secondo cui Wanda Nara sarebbe nuovamente incinta. Su questo fronte non arriva alcuna smentita: sarebbe il sesto figlio per Wanda, il terzo con l’ex capitano dell’Inter.

Icardi-Inter, la scelta: resta in nerazzurro

L’incontro decisivo che sembrava aver messo fine ad ogni speranza di restare in nerazzurro era arrivato giovedì sera. Secondo La Gazzetta dello Sport, Icardi sarebbe stato convocato nella sede dell’Inter per confrontarsi con la dirigenza al completo. Giuseppe Marotta, Lele Oriali e Piero Ausilio avrebbero confermato all’attaccante che non ha alcuna possibilità di rientrare nel progetto di Antonio Conte. Così Wanda Nara, aveva inteso che il club vorrebbe escludere il marito dalle liste sia di Champions League, quanto si Serie A, se non dovesse decidere di trasferirsi altrove. Da qui, come si legge sul Corriere della Sera, la possibilità paventata dai due di fare causa all’Inter per mobbing.