Inter e Milan, i consiglieri comunali: “Il nuovo stadio si può fare soltanto a San Siro”

ilsalottodelcalcio-milan-inter-derby-bandiere-san-siro
Getty Images
Tempo di lettura: < 1 minuto

INTER MILAN SAN SIRO NUOVO STADIO – Per Inter e Milan non esiste un piano B riguardo la questione dello stadio. “La proposta depositata dai club riguarda il quartiere di San Siro. Questa è la sola opzione oggi esistente: la sola alternativa per i club è un nuovo San Siro a San Siro”, questo quanto emerso nell’incontro tra i rappresentanti dei due club e i consiglieri comunali milanesi. Il progetto sull’area del Meazza “varrebbe circa 1,2 miliardi, di cui 650 milioni per lo stadio e il resto per il Real Estate”. 

Il responsabile del progetto è pronto al dialogo

Mark Van Huuksloot, responsabile del progetto per l’Inter, e Domenico Barile, consulente Elliot e responsabile per il progetto stadio per il Milan, hanno confermato, come riporta La Gazzetta dello Sport, di essere “pronti, una volta ottenuto per il progetto stadio il pubblico interesse, ad avviare un dialogo costruttivo con le proprietà delle aree limitrofe”, al momento il fondo di investimento americano, Hines. Il problema si pone nel momento in cui la Legge sugli stadi, cui le società fanno riferimento anche per la richiesta di maggiori volumetrie, “non è estendibile ad altre aree e facente parte nelle previsioni del Pgt della Grande Funzione Urbana”.