Icardi: “Inter da Scudetto con Conte. Ora penso solo al Psg e su Lukaku…”

ilsalottodelcalcio-mauro-icardi-champions-league-galatasaray-psg
Foto Getty
Tempo di lettura: < 1 minuto

ICARDI INTER PSG – Mauro Icardi rompe il silenzio. L’attaccante argentino, ora al Psg, torna a parlare della sua Inter a La Gazzetta dello Sport. “Ai nerazzurri non posso che augurare sempre il meglio in ogni competizione, a Milano ho ancora tanti amici. Può essere l’anno buono per lo scudetto, l’Inter ha un allenatore come Conte che vuole vincere e giocatori che vogliono altrettanto – dice il centravanti -. Spetta a loro continuare il lavoro che abbiamo cercato di fare anche noi prima per ridurre il gap con la Juve, che rimane comunque al top”. Parole dolci dopo un’estate comunque difficile. Parla anche di Lukaku: “Non mi sembra che stia vivendo un momento di difficoltà. Anzi, mi pare abbia iniziato bene, segnando subito un paio di gol. Ma non è facile per nessuno giocare in Italia. La Serie A è il campionato più difensivo in Europa. Magari ha bisogno di un po’ più di tempo per ambientarsi, ma è uno che ha già segnato molto in carriera. Di gol ne farà ancora. Capita a tutti di attraversare un momento meno brillante. Poi quando riparti, non ti fermi più”. Infine una battuta sul futuro: “Per quest’anno sono al PSG e il mio obiettivo è dare il massimo per questa maglia. Poi a fine campionato, verso maggio o giugno, vedremo che succede. È ancora presto per dire qualcosa”.