Genoa, Prandelli dice addio: “Via senza rimpianti”. C’è Andreazzoli

Tempo di lettura: < 1 minuto

GENOA PRANDELLI ADDIO – Il divorzio era nell’aria, ma ora è arrivata anche l’ufficialità. Cesare Prandelli non è più l’allenatore del Genoa. Al termine della conferenza stampa, l’ex c.t. della Nazionale ha incontrato i dirigenti rossoblù per firmare la risoluzione del contratto.

Genoa Prandelli addio ufficiale

Prandelli, con la conquista della salvezza, si era infatti guadagnato il rinnovo automatico per la prossima stagione, ma il tecnico di Orzinuovi non rientrava più nei piani societari.

Prandelli: “Via senza rimpianti”

Il club rossoblù, sul suo profilo Twitter, ha salutato Prandelli sottolineando come l’allenatore abbia usato “il garbo e l’eleganza che gli appartengono”. “Me ne vado senza rimpianti e non mi sono mai pentito di aver accettato questa sfida che è stata molto difficile – dice Prandelli -. Ma questa è una piazza straordinaria. Futuro? Dal futuro in questo momento non voglio nulla. Voglio ritrovare un pò di serenità e vedere il calcio in maniera più distaccata. Ci prendiamo troppo sul serio, alla fine è solo un gioco. Le cose serie sono altre”.

Genoa Andreazzoli nuovo allenatore

Mancava solo l’ufficialità del Genoa: il sostituto di Cesare Prandelli sulla panchina rossoblù è Aurelio Andreazzoli. Questo il comunicato con cui il club accoglie il suo nuovo tecnico: “Il Genoa Cfc comunica di aver raggiunto un accordo di durata biennale con il signor Aurelio Andreazzoli cui verrà affidata la guida tecnica della prima squadra dall’1 luglio 2019. La Società auspica per mister Andreazzoli un proficuo lavoro e un futuro ricco di reciproche soddisfazioni”.