Fifa, si prepara la riforma per limitare gli agenti e i prestiti dei top club

ilsalottodelcalcio-fifa-infantino-gianni-stadio-coronavirus-italia
Getty Images
Tempo di lettura: < 1 minuto

FIFA RIFORMA AGENTI PRESTITI – La Fifa è pronta a introdurre un nuovo regolamento per limitare gli agenti e i prestiti dei top club. Lo riporta il New York Times, secondo cui sarebbe pronta una vera e propria rivoluzione.

Il ruolo dell’agente

E’ stato calcolato che dal 2014 al 2019 gli agenti hanno incassato dai trasferimenti circa un miliardo e ottocentro mililioni di euro. Le commissioni incassate dai procuratori sono molto elevate: secondo una ricerca di Football Leaks, Raiola avrebbe incassato circa 40 milioni di euro per il passaggio di Paul Pogba dalla Juve al Manchester United. La proposta della Fifa, dunque, sarebbe quella di regolamentare il ruolo dell’agente, e le commissioni avranno un tetto: del 3% con i club acquirenti, del 6% con le società venditrici. A

Limitazioni nei prestiti

La riforma coinvolgerebbe anche quei top club che acquistano un numero esagerato di giovani talenti da girare poi in prestito. Queste operazioni portano un doppio guadagno. La proposta della Fifa fisserebbe a otto il tetto massimo di giocatori Under 21 da mandare in prestito per la stagione 2021-2022, cifra che si ridurrebbe poi a sei la stagione seguente. Questa limitazione andrebbe a colpire tanti top club come Manchester City, Chelsea, e anche la Juventus.