Equal pay, De Boer: “Stesso stipendio per uomo e donna? Non lo capisco”

Foto Getty
Tempo di lettura: < 1 minuto

EQUAL PAY DE BOER – Le parole di Frank De Boer rilasciate al Guardian attraversano l’Oceano, gettando sale su una ferita aperta, l’equal pay. L’ex tecnico dell’Inter, oggi allenatore dell’Atlanta United, non ha usato mezzi termini per esporre la sua posizione sulla parità contrattuale tra calciatori e calciatrici negli Stati Uniti.

“Finali maschili viste da 500 milioni di persone, le femminili da 100”

De Boer ne fa una questione di numeri, come riportato da Repubblica: “C’è differenza se la finale dei Mondiali maschili viene vista da 500 milioni di persone e quella femminile da 100 milioni. Non è lo stesso. Devono essere pagate – ha aggiunto – quanto meritano, non meno, ma quello che davvero meritano”.

“Se il calcio femminile diventerà popolare come quello maschile – ha poi concluso l’ex Barcellona – allora potranno prendere le stesse cifre, perché gli introiti pubblicitari saranno maggiori. Il gender gap credo sia nato dal momento in cui le donne erano sottopagate per lo stesso ruolo ricoperto da un uomo. Perché guadagnare meno se si ha la stessa posizione? Tutto questo è poi ricaduto nel mondo sportivo, ma ci sono ancora delle differenze in questo settore”.

equal pay de boer
Foto Getty