Demiral a favore dell’offensiva turca contro i curdi, ma il tweet scatena la polemica social

ilsalottodelcalcio-juventus-inter-merih-demiral
Foto Getty
Tempo di lettura: < 1 minuto

DEMIRAL JUVENTUS – Merih Demiral è a favore dell’invasione del nord della Siria da parte della Turchia. Lo fa sapere attraverso un tweet sul proprio profilo social. Opinione che divide i tifosi bianconeri sotto il post del difensore della Juventus. “La Turchia ha 911 chilometri di confine con la Siria”, ha scritto a corredo di una foto in cui si vede un soldato turco assistere una bambina. “Questo – ha aggiunto – è un corridoio di terroristi. Il PKK e l’YPG sono stati responsabili della morte di circa 40mila persone, incluse donne, bambini, neonati”. (Demiral mette sullo stesso livello queste due organizzazioni curde, ma il PKK è un’organizzazione paramilitare, mentre l’YPG è in pratica l’esercito regolare curdo, ndr). Infine: “La missione della Turchia è quella di prevenire la creazione di un corridoio del terrore sui nostri confini”. Il tutto corredato dall’hashtag #OperationPeaceSpring (operazione primavera di pace), il nome in codice dell’attacco turco di queste ore. Ma non è il solo. Anche Under e Calhanoglu in queste ore hanno espresso il loro pensiero sui propri social.