De Roon: “Questa sconfitta può essere una lezione. La Dinamo ha meritato la vittoria, ci ha preso a schiaffi”

ilsalottodelcalcio-marten-de-roon-atalanta-torino-seriea
Foto Getty
Tempo di lettura: < 1 minuto

DE ROON DINAMO ATALANTA – Un esordio in Champions League da dimenticare per l’Atalanta di Gasperini. La ‘Dea‘ è stata surclassata dalla Dinamo Zagabria per 4-0. Un passivo che lascia poco spazio all’immaginazione. Al termine della sfida, il centrocampista nerazzurro Marten de Roon, ha parlato così in zona mista: “Ci hanno preso a schiaffi, è stata una lezione incredibile. È difficile analizzare cosa è mancato stasera, fa tanto male. Non abbiamo giocato, nel primo tempo abbiamo giocato solo con palle lunghe ed abbiamo perso tutti i contrasti. Nella ripresa abbiamo provato a fare qualcosa di diverso, ma ormai eravamo già sotto di 3 reti. Troppa emozione? Forse sì, adesso ho mal di testa dopo questo schiaffo subito. C’era tanta voglia di giocare questa partita, ma la Dinamo Zagabria ha fatto unna grande partita. I tifosi sono stati straordinari, mi spiace per loro perché si aspettavano qualcosa di diverso. Purtroppo la Dinamo Zagabria ha meritato la vittoria. Dobbiamo reagire a partire dalla gara di domenica”.

Una sconfitta che sia da lezione

“Questa sconfitta può essere una lezione, dobbiamo imperare dai nostri errori. La nostra Champions inizia con lo Shakhtar, diciamo così. Dobbiamo reagire, il campionato è molto diverso. Non possiamo paragonare le partite. Dobbiamo reagire, speriamo di fare subito un risultato positivo. È difficile spiegare cosa è mancato nel primo tempo, sicuramente tante cose. Abbiamo preso tre gol, dobbiamo analizzare bene la sfida”.