Cutrone sfida il Torino: “Sarà una gara dura. Voglio aiutare la squadra e sul Milan…”

ilsalottodelcalcio-cutrone-wolverhampton-premier-league
Foto Getty
Tempo di lettura: < 1 minuto

CUTRONE EUROPA LEAGUE – Il presente di Patrick Cutrone si chiama Wolverhampton. L’attaccante italiano ha iniziato la sua avventura in Premier League dopo il trasferimento a titolo definitivo dal Milan. Il classe ’98 non ha dimenticato ovviamente i colori rossoneri e in un’intervista, ai microfoni di Sky Sport, ha dichiarato: “Amo il Milan, li ringrazio per quello che sono in campo e fuori. Sono un loro tifoso, ma nel calcio bisogna fare delle scelte”.

L’Europa League di Cutrone con i Wolves

“Per me è tutto nuovo, devo ambientarmi. L’Europa League l’avevo già giocata, ero più emozionato per la partita partita in casa in Premier. L’obiettivo è fare il meglio possibile, a livello personale voglio aiutare la squadra. Con il Torino sarà dura. E’ una squadra forte. Ci sono diverse affinità tra noi e loro: tifoserie passionali, carattere, orgoglio, senso di appartenenza”.

Il primo impatto

“Ottimo. Sono stato accolto benissimo. Mi sono già sistemato, non mi piaceva vivere in albergo. Ho trovato una casa in cui in questi giorni ospito il mio migliore amico, Andrea. È bellissimo giocare in questo stadio, per questi tifosi. C’è un clima veramente bello che ti fa sentire a casa. I miei compagni mi hanno accolto bene sin da subito e il mister, insieme allo staff, lo stesso. Li ringrazio. Darò il massimo per questa squadra “.

Obiettivi

“Per quanto riguarda la squadra mi auguro il meglio possibile in Europa, in campionato e nelle altre coppe. Dal punto di vista personale l’obiettivo è quello di aiutare i miei compagni e fare più gol e assist possibili”.