Carnevali: “Non abbiamo voluto cedere Berardi. De Zerbi? Se vorrà rinnovare non ci saranno problemi”

ilsalottodelcalcio-giovanni-carnevali-direttore-sportivo-sassuolo
Foto Getty
Tempo di lettura: < 1 minuto

CARNEVALI SASSUOLO – L’inizio di stagione di Domenico Berardi è da incorniciare. Il numero 25 del Sassuolo ha già messo a segno 5 gol nelle 2 gare di campionato giocate (squalificato alla prima contro il Torino ndr). L’amministratore delegato della società neroverde, Giovanni Carnevali, ha definito così Berardi: “E’ un campione, l’abbiamo sempre detto. È stato richiesto da tante società sul mercato, ma non lo abbiamo voluto cedere. E lui è rimasto volentieri con noi, dando ragione a tutti e due, visto che sta facendo cose straordinarie“.

Il campionato di Serie A e De Zerbi

A margine della presentazione del protocollo d’intesa sottoscritto tra Unimore e Sassuolo Calcio, Giovanni Carnevali ha parlato dell’inizio stagionale e del contratto di De Zerbi: “È un campionato difficile, perché la Serie A da quest’anno è molto più competitiva. Credo sia ancora presto però per dare giudizi, le squadre che hanno completato la rosa negli ultimi giorni di mercato devono ancora dimostrare il proprio valore. L’inizio del campionato deve anche un po’ permetterti di registrare quei reparti ancora non al meglio. Fra l’altro noi avevamo 13 giocatori in nazionale, cosa alla quale non siamo abituati ma che fa anch’essa parte di un processo di crescita. Con De Zerbi a brevissimo parleremo di rinnovo. Fino a oggi abbiamo avuto altre priorità, ma adesso affronteremo il tema legato alla parte sportiva. Se De Zerbi vorrà rinnovare, per noi non ci saranno problemi: in due minuti si può fare tutto”.