Milan, operazione rinascita: tre titolari di Gattuso a rischio cessione

ilsalottodelcalcio-milan-kessié-borini
FOTO GETTY
Tempo di lettura: 2 minuti

CALCIOMERCATO MILAN – Il nuovo corso del Milan targato Boban e Maldini ha tutta l’intenzione di ripartire da zero. Il calciomercato messo in atto dalla dirigenza rossonera è un chiaro segnale di come si voglia dare un taglio netto al recente passato. Gli acquisti giunti a Milano sono tutti profili giovani e promettenti. Krunic, Hernandez, Bennacer, Leao e Duarte: e probabilmente ne arriveranno altri. Inoltre, per bilanciare il saldo della società, sulla lista dei sacrificabili sarebbero finiti i giocatori su cui più avevano puntato gli ex ds Fassone e Mirabelli.

Da Biglia a Rodriguez: il calciomercato in uscita del Milan

Gli arrivi in mediana di Krunic e Bennacer hanno messo a rischio cessione due pilastri del Milan di Gattuso: Biglia e Kessié. Il regista ex Lazio, come riporta la Gazzetta dello Sport, ha 33 anni e i tanti infortuni subiti nella passata stagione non gli hanno permesso di trovare continuità di rendimento. In due anni rossoneri, l’argentino ha collezionato appena 57 presenze di cui sole 19 nel campionato appena finito. Per lui si sono interessati in passato Marsiglia e Boca Juniors, mentre ora si registra un sondaggio del Genoa. L’affare si potrebbe concludere solo se il Milan liberasse il giocatore a parametro zero. Più intricata la vicenda legata a Kessié. L’ivoriano ancora non è rientrato dalle vacanze post Coppa d’Africa e mister Giampaolo vuole valutarlo sul campo prima di dare il via libera alla cessione. Proposte, al momento, non ne sono arrivate e la società valuta il cartellino sui 25 milioni.

Una fascia sinistra da ridisegnare

Centrocampo ma anche fascia sinistra. L’arrivo di Theo Hernandez ha ridisegnato le gerarchie sull’esterno mancino. Al momento, oltre all’ex Real Madrid, il Milan ha anche Rodriguez, Strinic e Laxalt. Quattro terzini sono troppi e l’unico che potrebbe aver mercato è proprio lo svizzero. L’infortunio di Hernandez ha rallentato la sua cessione ma Barcellona e Borussia Dortmund hanno già bussato alla porta rossonera per avere informazioni. Biglia, Kessié e Rodriguez oggi, Bonucci e Kalinic nella passata estate. Il Milan di Giampaolo vende l’usato sicuro e riparte con volti nuovi alla caccia del sogno chiamato Champions League.