Calciomercato Juventus, Rabiot si presenta: “Qui per vincere”

Tempo di lettura: 2 minuti

CALCIOMERCATO JUVENTUS RABIOT – La Juventus ha ufficializzato l’acquisto di Adrien Rabiot, arrivato in bianconero a parametro zero dal Psg. Il centrocampista francese è arrivato con Ramsey per rinforzare la linea mediana della Vecchia Signora. Un acquisto importante per puntare a vincere la Champions League, che manca dalla bacheca piemontese dal 1996.

Le parole di Rabiot in conferenza

“La Juventus mi aveva contattato in passato, e oggi è arrivato il momento giusto per venire qui. Dopo sette anni a Parigi, sono pronto per giocare in Serie A e lo farò con la stessa determinazione che ho sempre avuto. Non ho ancora avuto l’opportunità di parlare con Sarri, ma tutti dalla Juve mi hanno lasciato una grande impressione. La Champions League non arriva durante la notte. Sono qui per aiutare il club a vincere e raggiungere altri obiettivi”.

I dettagli contrattuali e il palmares

Adrien Rabiot ha firmato un contratto fino al 2023 da circa 7 milioni di euro a stagione. L’ex Psg arriva a parametro zero dopo la scadenza dell’accordo con i transalpini, con cui ha disputato sette stagioni (fatta eccezione una parentesi al Tolosa). Con i parigini ha disputato 240 partite, segnando 25 gol, fornendo 18 assist e contribuendo a creare 130 occasioni da gol. Con il Psg ha vinto 5 campionati, 4 Coppe di Francia, 5 Coppe di Lega, altrettante Supercoppe di Francia.

Calciomercato Juventus, Rabiot e non solo

Il calciomercato della Juventus non si fermerà a Rabiot e Ramsey visto che sono vicini i ritorni di Gianluigi Buffon e Claudio Marchisio. I due rientreranno rispettivamente nelle lista riservata ai prodotti del vivaio nazionale e bianconero. Non è finita qui perché la società bianconera è anche vicina a Matthijs De Ligt dell’Ajax. Un affare da 80 milioni di euro (70 di quota fissa più 10 di bonus) e al difensore dovrebbero andare circa 12 milioni a stagione. La Juventus fa le cose in grande e punta decisa alla Champions, riusciranno i campioni d’Italia ad alzare al cielo la coppa della massima competizione europea per club?