ilsalottodelcalcio-cagliari-nainggolan-radja-torinocagliari
Getty Images
Tempo di lettura: 2 minuti

NAINGGOLAN INTER CAGLIARI INTERVISTA – I cori di San Siro, il rimpianto di non esserci, in questa Inter. Tutto questo nell’intervista rilasciata da Radja Nainggolan al termine del match perso dal Cagliari contro la squadra di Antonio Conte, in Coppa Italia.

Le parole di Nainggolan dopo Inter Cagliari di Coppa Italia

“Quando si fa un prestito di un anno non si può decidere di tornare domani. L’Inter sta bene, io sto bene, poi si vedrà come andrà a finire tutto questo. Sono concentrato su quello che devo fare, sto facendo un campionato importante per il Cagliari e sono contento di quello che sta facendo l’Inter”.

L’accoglienza del pubblico di San Siro riservata al Ninja

“L’affetto dei tifosi fa sempre piacere, sono contento. Vuol dire che qualcosa di buono l’ho lasciato”.

Sul calciomercato dell’Inter e la scelta di non tenerlo in rosa

“Io non faccio il mercato, non faccio il direttore, io faccio il calciatore. Sono convinto delle mie qualità, per me ci potevo stare ma loro hanno fatto altre scelte ed io le ho accettate. Il calcio è fatto così, io sono un uomo e quando non mi vogliono non sto lì a piangermi addosso. Voglio giocare, voglio divertirmi ancora e quindi la decisione è stata presa per il bene di entrambi”.

Un chiarimento con Antonio Conte? La risposta di Nainggolan

“Io non ho mai avuto problemi con Conte. Mi ha detto le cose in faccia ed io gli ho sempre detto cosa pensavo. Apprezzo quando le cose vengono dette in faccia, per me la cosa importante è quella. Siamo uomini prima di tutto, lui con me è stato uomo, non si può dire lo stesso per tutti. Questa è la vita”.

L’Inter lotta per lo Scudetto

“Io ho lasciato uno spogliatoio buono, sono sempre stato bene con tutti. A differenza di quello che si dice non ho mai creato problemi. Tifo per i miei ex compagni, se poi lo scudetto lo vince l’Inter non lo vince la Juventus e quindi io sono contento”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui