Sporting Lisbona, quel ‘no’ a Bruno Fernandes che vale 4 milioni di euro

Foto Getty
Tempo di lettura: < 1 minuto

BRUNO FERNANDES – Un rifiuto, quello ricevuto dal Tottenham e dal Manchester United, che vale 4 milioni di euro. Questa è la cifra che lo Sporting Lisbona dovrà versare all’ex Sampdoria Bruno Fernandes. Tutto per aver rifiutato l’offerta del club inglese.

Una clausola per il ‘no’

Secondo quanto riportato dal Daily Star, il portoghese nel proprio contratto ha una clausola molto particolare. Qualora lo Sporting rifiuti un’offerta per il suo trasferimento superiore ai 35 milioni di euro, il club deve risarcire il giocatore. Nel caso specifico l’offerta degli Spurs ammontava a 40 milioni di euro base più altri 20 distribuiti tra vari bonus. Nonostante questo, il presidente del club lusitano ha assicurato che il giocatore rinnoverà col club nei prossimi giorni.

Foto Getty

Fantasie di mercato

Bruno Fernandes, dopo l’investitura di Cristiano Ronaldo come miglior centrocampista con cui trovarsi a che fare, ha acceso le fantasie di mercato di mezza Europa. Su di lui era pronto a investire anche il Real Madrid, che in prima battuta, tempo fa, aveva nicchiato su alcuni dettagli lasciando sfumare il trasferimento del portoghese. L’investitura di CR7 non è casuale: con lo Sporting nell’ultima stagione Bruno Fernandes ha totalizzato 53 presenze e 32 gol, oltre a 18 assist.