Bayern Monaco, Hoeness tuona: “Se ter Stegen sarà titolare non manderemo i giocatori in nazionale”

ilsalottodelcalcio-germania-terstegen-marcandre-neuer-manuel
Getty Images
Tempo di lettura: < 1 minuto

SCINTILLE BAYERN GERMANIA – Uli Hoeness, il presidente del Bayern Monaco, non ci sta. Dopo le dichiarazioni pubbliche di Marc André ter Stegen, portiere del Barcellona, circa la voglia di voler giocare di più a scapito di Manuel Neuer, in Germania è scoppiato un caso. Da un lato c’è un totem della Nazionale tedesca, Neuer appunto, in calo di prestazioni ma sostanzialmente inamovibile. Dall’altro c’è ter Stegen, in ascesa con la maglia del Barcellona ma con poco minutaggio con la Nazionale.

“Non accetteremo un cambio di direzione”

Hoeness ha affidato al Bild alcune dichiarazioni: “Non accetteremo un cambio di direzione dopo certe dichiarazioni – ha spiegato – Se dovesse succedere, smetteremo di mettere a disposizione i nostri giocatori per la Nazionale”. Parole dure, che non sembrano intimorire Olivier Bierhoff, team manager della Mannschaft: “I club sono vincolati dalle regole FIFA circa i rapporti con le Nazionali”.

ilsalottodelcalcio-germania-terstegen-marcandre-neuer-manuel
Getty Images