autodromo-monza-drive-in-cinema
Tempo di lettura: 2 minuti

AUTODROMO MONZA DRIVE-IN – Nascono, anzi, rinascono i drive-in. La pandemia di Coronavirus ha portato il mondo in generale, così come quello del cinema nello specifico, a prendere provvedimenti in tema di sicurezza. Il distanziamento sociale, l’uso delle mascherine stanno lentamente aiutando a sconfiggere il Covid-19, riducendo a volte le opportunità di stare insieme in luoghi chiusi nel modo in cui vorremmo.

Drive-in Autodromo di Monza

Drive-In Monza in Autodromo è un cinema al chiaro di luna negli affascinanti paddock dell’Autodromo Nazionale Monza. Nove serate di emozionanti pellicole in una location d’eccezione, delle quali fruire comodamente seduti sulla propria automobile in piena sicurezza, per tornare idealmente ai floridi anni Cinquanta, precisamente al 29 agosto 1957 quando il primo drive-in italiano aprì i battenti. All’interno dell’area dell’evento sarà presente un servizio food&beverage con street food. È possibile inoltre prenotare in anticipo un aperitivo nel ristorante Eatstop, scopri le proposte a questo link. Grazie agli ampi spazi che garantiscono distanziamento sociale, in loco saranno disponibili sdraio per visionare il film al di fuori dell’abitacolo, sempre all’interno di un’area definita nei pressi della propria automobile. 

La nascita dei Drive-In

Si deve tutto a Richard Hollingshead, rivenditore di parti di ricambio per automobili. Il 6 giugno del 1933, infatti, a Pennsauken, vicino Philadelphia, negli Stati Uniti, Hollingshead ebbe l’idea di aprire il primo cinema drive-in. Ma perché? La storia è simpatica. La mamma di Richard era una donna in sovrappeso che aveva estrema difficoltà a sedersi nelle poltrone “standard” dei cinema di allora. Così il figlio decise di far sedere la mamma dentro la propria auto, sistemare un lenzuolo bianco tra due alberi del proprio giardino e proiettarci sopra un film. La cosa piacque talmente tanto alla sua famiglia e ai suoi vicini di casa che decise di crearne un vero e proprio business. Il 18 maggio del 1933 registrò il brevetto della sua idea, per il quale ebbe molti problemi negli anni, e dopo neanche un mese il primo drive-in della storia era pronto!

Drive-in Autodromo Monza, altre info

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui