ilsalottodelcalcio-lazio-atalanta-gian-piero-gasperini-seriea
Foto Getty
Tempo di lettura: 2 minuti

GASPERINI INTER ATALANTA INTERVISTA – Gianpiero Gasperini può essere soddisfatto ed orgoglioso della sua Atalanta. La squadra lombarda, infatti, ha giocato un ottimo secondo tempo, che sarebbe stato coronato da una vittoria se Handanovic non avesse fatto un miracolo parando il rigore di Muriel. Queste le parole del tecnico bergamasco ai microfoni di DAZN al termine della gara contro l’Inter.

L’intervista a Gasperini dopo Inter Atalanta

“Abbiamo fatto bene tutta la gara, nel secondo tempo abbiamo dominato. Non è stato facile andare in svantaggio e prestare il fianco alla velocità di Lukaku e Lautaro. I tre difensori sono stati bravi ad accorciare ed anticipare, gli hanno impedito di giocare negli spazi. Poi sono cresciuti gli attaccanti che nel primo tempo non sembravano in serata e ne ha giovato tutta la squadra. Dietro abbiamo fatto benissimo. Questo è il nostro modo di giocare. Troppo comodo sempre pensare di avere un uomo in più per difendere. Ci è solo scappata una palla nei primi minuti ma uando giochi contro l’Inter devi prenderti dei rischi per porre dei problemi ad una sqaudra che raramente va in difficoltà”.

Sulle scelte del match

“Non sempre giochiamo a sinistra con il Papu, abbiamo più varianti. Zapata ha fatto le prime sette otto partite e aveva grandi condizioni fisiche, meglio di un anno fa, ed era un giocatore di altissimo livello. Se torna il Duvan di inizio anno siamo più forti”.

GAsperini sul rigore sbagliato e…su quello non assegnato

“Abbiamo già sbagliato tanti rigori quest’anno. Penso sia stato bravo Handanovic, non è nuovo a queste imprese e ne ha parati tanti. Il rigore su Toloi? Non ho capito perché non è stato dato quel rigore. Lo dico a partita finita ma queste cose sono brutte. Questi tipi di errori con il Var non dovrebbero esserci. Queste cose tolgono valore ad uno strumento. Questi sono casi in cui bisognerebbe intervenire perché non sono facili da vedere a velocità normale”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui