ilsalottodelcalcio-tommasi-aic-tournee-estive-business
Getty Images
Tempo di lettura: < 1 minuto

AIC TAGLIO STIPENDI PROPOSTA LEGHE SERIE A B – Con un comunicato ufficiale, l’Associazione italiana Calciatori ha risposto alla proposta delle Leghe di Serie A e B. L’argomento del dibattito è il taglio stipendi dei calciatori, dovuto all’emergenza Coronavirus.

AIC, il comunicato ufficiale in risposta alla decisione delle Leghe sul taglio stipendi

“La discussione delle scorse settimane verteva sui termini di contestazione di mancati pagamenti da sospendere o posticipare, ma non si è mai andato oltre le brevi riunioni telefoniche. Ora capiamo perché non si voleva trovare un’intesa sulle modifiche tecniche all’Accordo Collettivo, la vera intenzione è non pagare. Il fatto lascia allibiti visto che parecchie squadre sono già sedute con i loro calciatori per discutere come aiutarsi in un momento come quello attuale. I redditi più bassi vanno tutelati, soprattutto in situazioni come questa in cui il rispetto e il fare squadra dovrebbero essere principi cardine. Il Consiglio Direttivo AIC ha ritenuto irricevibile la proposta avanzata dalle Leghe di A e B giunta oggi. Il comportamento delle Leghe è incomprensibile in un momento come quello attuale. La volontà, neanche tanto implicita, di voler riversare sui calciatori, mettendoli in cattiva luce, l’eventuale danno economico derivante dalla situazione di crisi, è un fatto che fa riflettere sulla credibilità imprenditoriale di chi dovrebbe traghettare il sistema calcio in questo momento di difficoltà”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui