Reading Time: 1 minute

FUNERALI DIABOLIK TENSIONE DERBY – Nella giornata di ieri era previsto il funerale dell’ex capo ultrà della Curva Nord laziale Diabolik. Il funerale in realtà non c’è stato, nonostante ieri mattina la Questura fosse presente per presidiare la zona. La tranquillità apparente tra la tifoseria biancoceleste e l’organo della pubblica sicurezza è un fattore che spaventa in vista del prossimo derby, in programma domenica primo settembre alle ore 18:00.

Diabolik, le parole della sorella

Su IlMessaggero, la sorella di Fabrizio Piscitelli, Angela, ha commentato: “Se con gli Irriducibili abbiamo un buon rapporto e sappiamo che intendono rispettare il nostro sentimento di dolore e le nostre volontà fino in fondo, non possiamo davvero rispondere di schegge impazzite. Per questo invitiamo il Questore a una riflessione ancora più ampia”. In attesa di nuovi sviluppi, il Questore Carmine Esposito ribadisce che Piscitelli non avrà un funerale pubblico, ma privato.

Diabolik, aumenta la tensione per il derby

Presso la sede degli Irriducibili è un continuo vai e vieni di ragazzi che chiedono informazioni e lasciano omaggi floreali per Diabolik. Come si legge sul portale “L’Espresso”, il gruppo di tifosi laziali fa sapere: «Tanto er funerale se lo pijamo. Il giorno del derby stai a vedé che combinamo». Nessuna resa da parte degli ultras che in un modo o nell’altro organizzeranno qualcosa per il fratello defunto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui